“Connazionali rimpatriati, ora uniti contro il coronavirus”

Spread the love

Dopo la cancellazione dei collegamenti tra i due Paesi, Malta ha messo a disposizione degli italiani un volo per Roma Fiumicino operato da Air Malta una corsa straordinaria del catamarano diretto a Pozzallo: due viaggi che hanno permesso a tanti nostri concittadini che si trovavano temporaneamente nell’isola, tra i quali molti studenti, di tornare al loro Paese e ricongiungersi alle proprie famiglie.

Italia Viva e il comitato maltese hanno messo in campo un impegno costante al fine di garantire un ponte informativo e comunicativo con l’Ambasciata d’Italia a Malta: un ringraziamento, per questo, va anche al deputato Massimo Ungaro, sempre in prima linea per tutelare gli interessi degli italiani all’estero.

Una volta compiuta questa prima missione di emergenza, Italia Viva Malta seguirà ora con attenzione le misure già messe in campo dal Governo per il contenimento del contagio e per il sostegno alle attività economiche che inevitabilmente risentiranno delle conseguenze negative di questa emergenza.

Il Presidente del comitato, Sergio Passariello, lancia questo messaggio di speranza: “Italiani e maltesi sono due grandi popoli, legati da una lunga storia di amicizia e collaborazione. Mai come oggi è necessario mettere in campo uno sforzo comune per contrastare un nemico subdolo e invisibile, che in breve tempo ha cambiato le nostre vite. Dobbiamo solo mantenere la calma, seguire le direttive che arrivano dai canali ufficiali e dalla pagina facebook “Covid19 Malta”, dando ciascuno il proprio contributo per proteggersi e proteggere coloro che ci circondano. Insieme, con pazienza e perseveranza, ce la faremo!”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *